Coinvolgere i cittadini per migliorare la propria città

0
10

Come si può migliorare una città? Chiedendo ai cittadini che cosa secondo loro va cambiato.

Questa campagna lanciata da Google Impact mostra come e quando vano coinvolte le persone per ottenere dei risultati tangibili.

La campagna

La Bay Area (zone della baia) sono da sempre scenario di cambiamenti rivoluzionari. La sfida lanciata da Google Impact era fare in modo che i cittadini manifestassero le proprie idee per migliorare la zona e i suoi servizi. Google.org ha invitato le società no profit locali a proporre le loro idee: il progetto più votato avrebbe ricevuto fondi per $5.5 milioni, il supporto dei volontari di Google e l’accesso a uno spazio di co-working.

Le votazioni sono state registrate attraverso dei poster interattivi posizionati alle fermate degli autobus e fuori dai ristoranti, in modo che tutti i cittadini potessero esprimere la loro preferenza.

Le persone sono state coinvolte nel momento in cui avevano il tempo per fare la differenza.

 “Già che ci sei …”

Questa è un’importante nozione di experiential marketing: permettere alle persone di interagire liberamente con il brand quando hanno il tempo di farlo.  

 

Posizionare i poster in queste postazioni strategiche della città ha permesso ai passanti di:

  • venire a conoscenza dei progetti delle società no profit
  • interagire con il brand senza usare uno dei suoi prodotti
  • conoscere indirettamente la campagna di sensibilizzazione di Google

Con l’aiuto delle votazioni online, e dell’utilizzo dell’hashtag #GoogleImpactChallenge, la campagna ha raccolto 400,000 voti in sole 3 settimane e mezzo, il doppio dei voti raccolti l’anno precedente.

Fonte: 72andsunny.com