Le 5 regole dell’in-store marketing

0
21

Sapevi che nel mondo dei bene di largo consumo circa il 70% delle decisioni d’acquisto avviene all’interno del punto vendita? Per questo motivo una strategia coerente di marketing in-store risulta determinante per stimolare il processo decisionale del consumatore.

Vediamo insieme quali sono le linee guida da seguire per un in-store marketing vincente.

#1 Interagisci con il consumatore in modo inaspettato e innovativo

Sfrutta il Fattore Wow! proponendo promozioni limitate nel tempo, oppure collaborazioni con testimonial e partner accattivanti; usa la tua creatività per individuare soluzioni nuove con cui intrattenere e coinvolgere i tuoi clienti. Una buona pratica è proporre esperienze che continuano anche al di fuori del punto vendita, per fare in modo che il tuo cliente si ricordi sempre del tuo brand in modo positivo.

#2 Rendi il tuo prodotto insostituibile

Non sono più le caratteristiche tecniche a rendere un prodotto unico, ciò che conta più di tutto sono gli attributi valoriali a cui il prodotto viene associato. Rendere l’esperienza in-store coinvolgente e diversa dalle altre vi renderà memorabili e conferirà un valore aggiunto determinante al vostro prodotto.

#3 Sfrutta lo Shoppertainment

L’esperienza in-store deve deve essere articolata in varie fasi, non solo durante il processo d’acquisto; è importante creare dei momenti in cui il brand entra in contatto con il cliente attraverso qualcosa di diverso dal prodotto. Eventi, lezioni, dimostrazioni pratiche, open days sono tutte occasioni per comunicare al tuo pubblico i vantaggi del tuo prodotto e i valori del tuo brand. Programmate le vostre attività mensilmente o settimanalmente, per essere certi di offrire eventi studiati nei minimi dettagli e in linea con la vostra immagine aziendale.

#4 Ricorda di dare importanza allo storytelling visivo

La coerenza del brand deve essere mantenuta anche a livello di comunicazione visiva. Studiate con attenzione come presentare i vostri prodotti negli espositori e nelle vetrine in modo che stimolino la curiosità e l’interesse nei vostri clienti. La comunicazione visiva gioca un ruolo chiave negli acquisti impulsivi, quindi uno studio attento degli allestimenti può portare benefici tangibili.

#5 Combina le azioni off e on line

La strategia digitale è una fase fondamentale per coinvolgere il consumatore moderno. Integrate le informazioni che generalmente si trovano online all’interno del punto vendita e assicuratevi di essere sempre raggiungibili e disponibili sui vari portali online. Una buona prassi è anche quella di completare l’esperienza d’acquisto in store con un coupon da spendere online, o viceversa.